Libreria Giorni

Libreria Giorni "...quasi confinante con l'antico palazzo conventuale espropriato che ospitava allora come ospita og
(14)

"...quasi confinante con l'antico palazzo conventuale espropriato che ospitava allora come ospita oggi il , c'era una libreria: assai più modesta e umbratile di adesso, cui si accedeva attraverso certe scale scomode e oscure.....(Spadolini)

Rarità bibliografica edizione 1653.
30/09/2023

Rarità bibliografica edizione 1653.

25/09/2023

‼️Condividiamo ‼️
Si cercano famiglie per futuri cani guida e da allerta medica.

Attraverso la nostra Scuola Cani Guida di Scandicci, istituzione della Regione Toscana di cui siamo fieri ed orgogliosi. 🧡

16/09/2023

"Nel 1947, in prima media, arrivò un giovane professore di lettere, fece l’appello e si presentò, si chiamava Pier Paolo Pasolini. Crediamo non fosse ricco perché ogni giorno, col buono e col cattivo tempo, si faceva, con la bici, 12 chilometri di strada bianca per ve**re da Casarsa a Valvasone. Quella modesta bicicletta fu la sua fedele compagna per tutti e due gli anni che passò con noi.
Nei due anni che passammo con lui fummo i più ricchi e fortunati allievi del nostro Friuli. Piano piano egli ci condusse per mano nell’immensa steppa di Anton Cechov, piena di solitudine e tristezza. Ci fece fare la conoscenza con il mondo magico della Sicilia di V***a. Con lui attraversammo l’oceano Atlantico per fermarci commossi e pensosi nel piccolo cimitero di Spoon River, scendemmo nel profondo sud per riscaldarci ai canti degli Spirituals negri. Ci fece amare Ungaretti, Saba, Montale, Sandro Penna, Cardarelli, Quasimodo e molti altri poeti che, allora, non erano né premi Nobel, né comparivano nelle antologie per le scuole."
(Da " Pasolini requiem", di Barth David Schwartz)

I professori che "insegnano" sono quelli che 'lasciano un segno dentro". D'altronde, questo vuol dire in-segnare.
PROF. DEB

16/09/2023

Fotografia meravigliosa! 😍

11/09/2023

- Antikvariát ve Florencii, Itálie ......
- Libreria Giorni, Italy .....
- Libreria Giorni

28/08/2023

Buon compleanno Peggy Guggenheim! 💛
Oggi, 26 agosto, ricorre la nascita della più famosa mecenate rivoluzionaria del '900.
"[...] Vivere a Venezia, o semplicemente visitarla, significa innamorarsene e nel cuore non resta più posto per altro.“
Questa fotografia, che la ritrae seduta sul balconcino della sua suite nell'Hotel Savoia & Jolanda, è conservata al Peggy Guggenheim Collection di Venezia.

25/08/2023
21/08/2023

Aveva ottant’anni, eppure lo torturarono per quattro settimane di fila. Un mese di dolore, privazioni, pressioni di ogni sorta e genere. Tutto per fargli rivelare un segreto custodito gelosamente: dove avesse nascosto i tesori romani di Palmira, la città patrimonio dell’umanità che si trova in Siria.

Khaled al Asaad, archeologo, la custodiva da più di mezzo secolo, dal 1962. Ne era direttore, “guardiano”. Palmira era la sua vita, e quando nel 2015 si rese conto che l’Isis stava avanzando verso la città, nascose le opere d’arte per proteggerle dalla barbarie, dal furto e dalla distruzione degli jihadisti. Per questo venne rapito e torturato.

Ma Khaled non parlò. A ottant’anni resse un mese di torture, ma non parlò. Allora gli jihadisti, quando si resero conto che non gli avrebbero tirato fuori una sola parola, ebbero un’idea: lo trascinarono nel centro della sua Palmira, nell’anfiteatro romano, dove era entrato mille volte come direttore del sito, quando non c’era la guerra; poi chiamarono una folla, e lo decapitarono lì, in pubblica piazza, per poi appendere il corpo ad una colonna.

Veniva ucciso oggi, 18 agosto, Khaled al Asaad. Grande uomo, grande persona che ha insegnato il significato della parola onore, senso del dovere e sacrificio, e la cui memoria è da tramandare come esempio per tanti.

Questo libro è particolarmente dedicato ai ragazzi tra i 9 e 13 anni,scritto da un alunno d'una scuola municipale d'Ital...
17/08/2023

Questo libro è particolarmente dedicato ai ragazzi tra i 9 e 13 anni,scritto da un alunno d'una scuola municipale d'Italia. Egli annotava in un quaderno quello che aveva visto,sentito e pensato nella scuola e fuori. Quattro anni dopo ,essendo già al Ginnasio, rilesse il manoscritto e v'aggiunse qualcosa di suo,avvalendosi della memoria ancora fresca. Ora leggete questo libro ragazzi:io spero che ne sarete contenti e che vi farà del bene.

16/08/2023

⚜️ "L'associazione degli esercizi storici fiorentini augura a tutti un sereno Ferragosto, con la certezza che abbiate potuto trascorrere una splendida giornata di meritato riposo con le persone che amate.☀️💜•



14/08/2023
C'è poco da dire.......solo inebriarsi!!! Cit. F.P
03/07/2023

C'è poco da dire.......solo inebriarsi!!! Cit. F.P

01/07/2023

Os mostramos la emblemática librería Giorni de Florencia. También compramos dos libros en ella: Un precioso Quijote en italiano con ilustraciones de Dalí y u...

25/06/2023
Non bisogna accontentarsi di una canna qualunque,ma esigere che essa stia bene in mano,senza imporci sforzi eccessivi pu...
26/05/2023

Non bisogna accontentarsi di una canna qualunque,ma esigere che essa stia bene in mano,senza imporci sforzi eccessivi pur presentando tutti i requisiti imposti da una solidità proporzionata alla specie e alla Mole del pesce che si vorrebbe catturare. Una canna perfetta deve essere perciò solida,leggera,elastica ed equilibrata.
IL LIBRO PRATICO DEL PESCATORE
HOEPLI 1945

06/05/2023

Tempi lunghi per gli attestati di libera circolazione, costi e burocrazia frenano l’esportazione delle opere. E disincentivano gli scambi interni. Il nostro Pa…

Questo è il primo libro che ci fa prendere coscienza di un dato allucinante: cioè che paradossalmente ,il destino di col...
06/05/2023

Questo è il primo libro che ci fa prendere coscienza di un dato allucinante: cioè che paradossalmente ,il destino di coloro asfissiati nelle camere a gas fu privilegiato,se paragonato a quello di quei disgraziati vittime dei medici nazisti.

Una “scheggia” di passato da cui partire per ripercorrere una vicenda incredibile, quella di Edda, che nel corso di quat...
04/05/2023

Una “scheggia” di passato da cui partire per ripercorrere una vicenda incredibile, quella di Edda, che nel corso di quattordici mesi p***e prima il marito Galeazzo Ciano, ex ministro degli Esteri fucilato a Verona l’11 gennaio 1944 da miliziani della Repubblica Sociale Italiana sotto la “regia” di ufficiali tedeschi delle SS; e poi, dopo essersi rifugiata in Svizzera, aveva appreso che il padre era stato fucilato dai partigiani e poi “esposto” a Piazzale Loreto a Milano il 29 aprile 1945................

Giornata internazionale del jazz!!!
30/04/2023

Giornata internazionale del jazz!!!

Forse tra le opere più famose sulla storia di Firenze ,è sicuramente un testo al servizio dell'esaltazione di Firenze co...
15/04/2023

Forse tra le opere più famose sulla storia di Firenze ,è sicuramente un testo al servizio dell'esaltazione di Firenze come centro di cultura. Giovanni Matteo e Filippo Villani "Croniche storiche....." ed. 1848 music

In nome di Dio ,amen.Queste sono le condanne emesse e promulgate dal nobile e potente cavaliere Messer Cante dei Gabriel...
05/04/2023

In nome di Dio ,amen.
Queste sono le condanne emesse e promulgate dal nobile e potente cavaliere Messer Cante dei Gabrielli da Gubbio onorevole Potestà della Città di Firenze sugli infrascritti eccessi e delitti contro i seguenti uomini e persone : Messer Palmieri degli Altoviti , Dante Alighieri Lippo Becchi...........

09/03/2023

Interessante intervista rilasciata dal Presidente dell'Associazione Esercizi Storici Fiorentini !!
03/02/2023

Interessante intervista rilasciata dal Presidente dell'Associazione Esercizi Storici Fiorentini !!

30/01/2023
28/01/2023

Il prof entra in aula: "Chi non è di Ravenna si metta da questa parte".

Gli studenti lo guardano con sospetto, chi non è nato nella città romagnola, e sono poco meno della metà, si sposta ciondolando senza capire le motivazioni.

"Bene, volevo dirvi che d'ora in poi non potrete più fare lezione in questa classe, non potrete più ve**re a scuola".

Facce allibite, "Prof, ma è serio?", "Dai, è uno scherzo".

"Sono serissimo, ora toglietevi orologi, braccialetti, collanine e appoggiateli su quel banco. Voi che avete gli occhiali, via anche quelli".

"Ma non ci vediamo!".

"È così. Le cinture anche, ragazzi. E le scarpe, non vi servono più. Ragazze, tiratevi indietro i capelli, legateli, nascondeteli come se non li aveste più".

Una ragazza tornando verso il gruppo dei "non nati a Ravenna" senza scarpe dice: "Non mi sento più io". Chi ammette di essere in imbarazzo, chi sogghigna. Poi cala il silenzio. Gli studenti ravennati, a bassa voce, uno con l'altro commentano: "Ma dai, ma perché?".

Quelli che non sono nati a Ravenna vengono spostati verso le finestre, fa freddo dagli spifferi, gli altri possono stare al caldo accanto ai termosifoni.

Il professore si ferma: "Chi di voi ha capito?"

Tutti hanno capito: "Ci ha fatto vivere cosa hanno provato gli ebrei quando sono stati separati dai loro compagni, quando sono stati deportati".

"E voi come vi siete sentiti?"

"A disagio, gli altri mi vedevano come io non voglio essere vista". E ancora: "Ma senza occhiali non vedevo nulla". Tutti concordano: non è giusto, ovvio. Eppure è stato.

L'insegnante ha continuato, rivolgendosi al gruppo dei nati a Ravenna: "E voi, perché siete stati zitti?".

"Perché lei è il prof".

"Ma se l'autorità commette qualcosa di atroce voi NON DOVETE TACERE. Succedeva cosi anche con le leggi razziali: alcuni avevano paura di esporsi pur riconoscendo che non erano giuste, altri hanno reagito con un atteggiamento superficiale".

Lezione conclusa.

Accadeva 4 anni fa. La Shoah spiegata agli studenti dal prof. di lettere Diego Baroncini, allora trentenne. Grazie

Your Edu Action

Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l'avvicinarsi del rombo che ucciderà noi .Eppure qu...
27/01/2023

Vedo il mondo mutarsi lentamente in un deserto, odo sempre più forte l'avvicinarsi del rombo che ucciderà noi .Eppure quando guardo il cielo penso che tutto si svolgerà nuovamente al bene ,che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l'ordine la pace e la serenità.

24/12/2022

S’io fossi il mago del Natale farei spuntare un albero di Natale in ogni casa, in ogni appartamento dalle piastrelle del pavimento! (Gianni Rodari)
Buon Natale a tutti. Libreria Giorni

21/12/2022

Accogliete dunque, sposi insoddisfatti, giovani scoraggiati o disillusi , il nostro libro per quello che vale , e se lo ...
20/12/2022

Accogliete dunque, sposi insoddisfatti, giovani scoraggiati o disillusi , il nostro libro per quello che vale , e se lo scopo prefisso non vi sembra raggiunto, vuol dire che la nostra intelligenza non è stata capace a squarciare le tenebre che hanno regnato finora sul complicato meccanismo di questa parte della fisiologia animale

13/12/2022

FIRENZE PRIMA IN ITALIA NELLA CULTURA

La classifica de Il Sole 24 ORE, uscita oggi, che vi invito a leggere, colloca al primo posto la città di Firenze per cultura e tempo libro. L'indicatore registra offerta culturale, densità del patrimonio museale, diffusione delle librerie, iniziative destinate a turisti, visitatori e a tutta la cittadinanza.

Un risultato importante, di cui siamo orgogliosi, a riprova del fatto che la cultura, a Firenze e in Toscana, è un settore davvero strategico. Per questo, con gli Stati generali della cultura, stiamo portando avanti un percorso per rafforzare e rinnovare le politiche di tutto il comparto.

Nei giorni scorsi abbiamo presentato un sondaggio di Swg, commissionato dal nostro gruppo consiliare, che rivela, tra le altre cose, che per il 93% dei toscani la cultura è parte integrante della propria vita e che oltre il 60% è a favore di maggiori investimenti.

Studi e statistiche sono campanelli da ascoltare per orientare scelte strategiche: in questo senso la cultura può diventare motore di crescita, benessere e occupazione di qualità.

La classifica generale sulla qualità della vita de Il Sole24 colloca Firenze al terzo posto, a seguito di Bologna e Bolzano, scalando otto posizioni rispetto al 2021. Tra gli indicatori analizzati ci sono accesso all’istruzione e allo sport, qualità dell’aria, salute, offerta culturale, trasporti, politiche di sostegno e assistenza, benessere delle generazioni più giovani. Anche questo è un traguardo significativo che pone Firenze tra le realtà più dinamiche d’Italia.

08/07/2022
04/07/2022

LA LUNA APPESA

La Luna si presta ad un simpatico gioco di prospettive, in questo scatto del nostro amico Michele Ligustri 😍

Ecco le sue parole:
"Ero uscito per scattare qualche foto al nostro satellite, ero in un parcheggio e mi sono accorto di quella gru. Avendo la possibilità di spostarmi, ho fatto in modo che la Luna apparisse attaccata alla catena. Non è perfettamente centrata, ma far coincidere un oggetto in movimento e uno fermo non è proprio facile... "

Buona serata, amici del Cosmo
- Stefano

dati di scatto:
Nikon D3200 + Nikon 55-300
200 ISO, F 29, 1/250 di secondo

Indirizzo

Via Martelli 35r
Florence
50129

Orario di apertura

Martedì 10:00 - 13:15
14:30 - 19:15
Mercoledì 10:00 - 13:15
14:30 - 19:15
Giovedì 10:00 - 13:15
14:30 - 19:15
Venerdì 10:00 - 13:15
14:30 - 19:15
Sabato 10:00 - 13:15
14:30 - 19:15

Telefono

055284967

Notifiche

Lasciando la tua email puoi essere il primo a sapere quando Libreria Giorni pubblica notizie e promozioni. Il tuo indirizzo email non verrà utilizzato per nessun altro scopo e potrai annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Contatta L'azienda

Invia un messaggio a Libreria Giorni:

Video

Condividi

Digitare

Negozi nelle vicinanze


Commenti

⚜️Vogliamo condividere con vuoi alcune foto fatte durante la presentazione del progetto del bando in compagnia dell'assessora Cecilia Del Re. Una giornata importante per la nostra associazione! 🤩

Ottica Tulini Libreria Giorni Bottega d'Arte Maselli

Questa sera entriamo in una delle librerie toscane più apprezzate dagli intellettuali fiorentini.

E non solo.

Libreria Giorni

❤️📗📘📙📕📗📘📙📕❤️

In attesa di ripartire e nel pieno rispetto del DPCM e a favore di tutta la nostra comunità, ecco le attività degli esercizi storici che effettuano servizio a domicilio:

- Campolmi ortofrutta
- Gelateria Baroncini di D. Baroncini
- Farmacia Luigi Paoletti
- Caffè Dogali
- IL Civaiolo
- Pasticceria Gualtieri dal 1933
- Dreoni Giocattoli (vendita online)
- Ottica Tulini
- Gelateria Perchè No!
- Filistrucchi dal 1720 Parrucche e Trucco (spedizione con corriere)
- Antico Salumificio Artigiano
- Campolmi Filati
- Trattoria Pallottino
- Vivoli Gelateria (consegna in proprio Firenze e fuori Firenze)
- Libreria Giorni (vendita online)
- Pelletteria Artigiana Viviani (vendita online)
- "Il Grande Nuti" Firenze (asporto solo in centro)
- Zecchi Colori Firenze (spedizione con corriere)
- Enoteca Alessi (consegne a Firenze)
- Pestelli Creazioni (shop online)
- Enoteca Fratelli Zanobini
- Trattoria Da Burde
- Ristorante La Piazzetta - Firenze
- Trattoria Le Mossacce

Ciao Francesco! Penso che ti faccia piacere sapere di essere stato nominato su FB.
Inserita all'interno del vecchio convento in cui oggi si trova il Liceo Classico Galileo, la Libreria Giorni nasce nel 1937: Giulio Montelatici, musicista al teatro Comunale, la apre per la moglie Maria Giorni, la quale la passa ai figli, i quali la passano al nipote Francesco Piattoli, attuale gestore.
Durante il fascismo la libreria veniva usata dai partigiani per scambiare messaggi e accoglieva testi non graditi al regime.
Tra i clienti più noti della libreria nel tempo si annoverano Oriana Fallaci, Spadolini, Cacciari.
La libreria è punto di riferimento per estimatori di libri antichi, dall'arte alla letteratura, al cinema, al teatro, alla filosofia; qui si possono trovare anche vedute di città originali, carte geografiche e spartiti musicali.
IL NEGOZIO DEL ❤️
La vetrina del commercio cresce:
🥩 Macelleria Meoli - Signa
📚 Libreria Giorni - via Martelli
🔧 Bottega dell'imbianchino - Signa
Sono lieto di annunciarvi l'uscita del mio libro "PARLIAMO DI PAROLACCE SENZA DIRE PAROLACCE", edito da Pascal editrice.
Premetto: è un libro contro il turpiloquio ma non per questioni di perbenismo.
Il motto che lo potrebbe rappresentare è VIVA IL SESSO, ABBASSO LE PAROLACCE.
Se la frase può sembrarvi contraddittoria, leggetelo e vi renderete conto che non lo è.
Una bellissima passeggiata alla scoperta di alcuni degli artigiani che hanno aderito a Vo per Botteghe per presentare la nostra iniziativa alle giornaliste Cinzia Dal Brolo, Eleonora David, Eleonora Boggio, Franca Dell'Arciprete Scotti e Stefania Majocchi. Grazie per aver condiviso con noi questo importante progetto che seguiamo col cuore per la nostra amata Firenze e i suoi artigiani storici.
Grazie anche alla speciale accoglienza di Gherardo e Gabriele M. di Filistrucchi dal 1720 Parrucche e Trucco, Fulvia di Arte della Miniatura, la Dott.ssa Russo di Antica Spezieria Erboristeria San Simone, Casa dell'Orafo Firenze - Laboratorio Nerdi, Francesco di Libreria Giorni